lunedì 20 marzo 2017

Una ghirlanda. Due sorelle.

Ciao ragazze!
Buon inizio settimana!

Oggi voglio mostrarvi un lavoro a cui tengo molto.
Avevo in mente da tempo questa ghiralnda, la immaginavo appesa nella camera delle mie bimbe, fra i loro letti, quasi a unire le loro manine durante la notte. Per farsi compagnia nei sogni più belli, e coraggio nei momenti tristi.



Vi ricordate la lettera che ho scritto a Giulia lo scorso anno?
A otto mesi dalla nascita di Sveva posso confermare che regalo più bello non potevo farlo, a entrambe.
La luce negli occhi della piccola quando la sorella torna dall'asilo.
Il senso di protezione della maggiore, da subito, nei confronti di quel batuffolo di ciccia.



I loro giochi sul lettone, le canzoncine, le risate, gli abbracci stretti stretti, i dispetti e le lacrime, il bagno insieme.

Camminerete mano nella mano, lungo la strada della vita, coscienti che non sarete mai sole.
Vi aiuterete, litigherete, sorriderete e piangerete strette in un abbraccio dei vostri.



Sarete forti l'una per l'altra. Vi guarderete in quegli occhioni e capirete tutte le volte che mi avete sentite dire: siete l'una il regalo dell'altra!



{Vi piace la ghirlanda? Se volete fare un regalo speciale o la volete semplicemente per voi, per la vostra famiglia, i vostri bimbi, il cane e il gatto, scrivetemi a latatacannella@gmail.com
La progetteremo insieme e sarà la vostra ghirlanda!}

A presto!
Daniela

martedì 7 marzo 2017

Quiet Book: I Colori

Ciao ragazze!

Eccomi a mostrarvi il secondo quiet book che ho realizzato, dedicato ai colori.
Mi piace molto realizzare i libri tattili, immaginarli, cercare i soggetti ed i materiali da usare. Ne ho uno in mente che non vedo l'ora di realizzare!!

E cosa c'è di più bello dei colori?
Un mondo da toccare e da scoprire tutto colorato!


 Immagini semplici e colorate, di materiali diversi, permetteranno al bambino di scoprire divertendosi.

 Il sole, il mare e la nuvola, un bruchino ed una mela faranno compagnia durante le prime scoperte del bambino.





E poi nastri, lana, feltro e stoffe e tanti bottoni colorati per giocare con la fantasia!
 
Il quiet book è personalizzabile e vi aspetta sullo shop lattecannella di A Little Market!
Oppure potete scrivermi a latatacannella@gmail.com
Non è un'idea originale per fare un regalo? ^.^
 
A presto!
Daniela


giovedì 23 febbraio 2017

Quiet book: I Numeri

Buongiorno ragazze! Bentrovate!
Oggi vi mostro il mio primo quiet book, dedicato ai numeri.

Come sempre, la mia creatività è stimolata molto dalla mia bimba Giulia, dai fiocchi nascita alle varie decorazioni per la cameretta, mi sono avvicinata a questo mondo colorato grazie a lei (ed ora anche alla piccola Sveva).

Giulia ha appena compiuto 4 anni, già sa contare (fino a 40 mamma!!); questo libro tattile è nato dalla curiosità di saper riconoscere i numeri e quindi associarli alla 'parola' .




Il quiet book è interamente cucito a mano, e realizzato in pannolenci e stoffa (cotone).
E' un libro sensoriale, che stimola le abilità manuali e la memoria del bambino.
Ho scelto colori vivaci e tante perline colorate (che attirano l'attenzione). La copertina è morbida, con una leggera imbottitura.


Giulia ne è entusiasta! 



Lo trovate sullo shop lattecannella di A Little Market, oppure potete scrivermi a latatacannella@gmail.com

Vi auguro una buona giornata!
Daniela

venerdì 16 dicembre 2016

It's Christmas time!

Ciao ragazze!
Con qualche giorno di ritardo sulla tabella di marcia, son qua a mostrarvi cosa ho realizzato per questo Natale!
Cercherò, nei prossimi giorni, di pubblicare altri post per  mostrarvi tutte le piccole creazioni a tema natalizio!


Quest'anno ho unito due grandi amori, il punto croce ed il feltro, per realizzare delle deecorazioni per l'albero di Natale!


I colori dominanti sono il rosso ed il verde abete, e gli immancabili pois!!

Sono dei piccoli pensieri, fatti davvero con il cuore, per le persone che mi stanno accanto! 





Ed ora corro a prepararne delle altre!
Presto che è tardi!!

Un abbraccio,
Daniela


 

lunedì 5 dicembre 2016

Dicembre: voglia di leggerezza e di magia

Inizio a battere sulla tastiera e sono arrabbiata.
Quando leggerete questo post spero sarà passato tutto.

Novembre è finito con qualche brutta notizia di troppo. Confido in dicembre, non è poi il mese più magico dell'anno?
Qui c'è bisogno di leggerezza e di qualche sorriso in più.
Di un abbraccio, di quelli forti forti, che ti fanno credere che andrà tutto bene.

Abbiamo già fatto l'albero, un giorno prima rispetto agli anni passati, perchè il primo dicembre avevamo una visita importante e volevamo arrivarci con le lucine negli occhi!

In questo momento vorrei chiudere tutti i lavori in una scatola e riprenderli a gennaio, ma so che me ne pentirei.
Allora mi sforzo di tirare fuori il lato più ironico di me e faccio appello  ad un rossetto rosso ed al suo potere!





Avrei voluto una cornice ovale per questo piccolo ricamo...provvederò quanto prima!
Ho trovato la "quote" girovagando su pinterest e ho voluto riproporla con il punto croce, il risultato mi piace molto!

Mi sforzo un pochino di più e preparo una ciambella all'arancia e gocce di cioccolato, e mentre la casa si riempe del suo profumo, mi imbatto su Facebook sul calendario dell'avvento di Claudia Mandarà, #24giorniperte.
Beh, questo è un segnale bell'e buono!!
Una mail al giorno, per 24 giorni, con piccoli grandi pensieri per prendersi cura di noi stesse.




Eccoli qua, dieci minuti al giorno solo per me.
Un po' come i Dieci Minuti di Chiara Gamberale (non so perchè, penso subito ai pancakes ed ora ho voglia di prepararli e mangiarli!!)

Il primo giorno mi piace già tantissimo, una lista di 10 cose piacevoli da fare.
Prendo questo esercizio di Claudia come una coccola tutta per me, in questo mese così frenetico, magico, che ha il compito di farci sognare un po' di più.

Un abbraccio!
Daniela

lunedì 28 novembre 2016

Il battesimo di Sveva

Buongiorno ragazze e buon inizio settimana!

Con più di un mese di ritardo, son qui a mostrarvi le foto del battesimo di Sveva.
E' stata una giornata bellissima ed emozionante, nonostante il tempo bruttissimo.

Non avevamo organizzato niente di particolare, dopo la cerimonia, abbiamo pranzato insieme alla nostra famiglia (compresi naturalmente padrino e madrina!)

Ed io non potevo stare con le mani in mano, e , proprio come per Giulia, ho realizzato le bomboniere ricordo.


Cornici con un dolce elefantino, realizzate con una fustella artigianale. Mentre l'elefantino è interamente tagliato e cucito a mano.





Le ho poi confezionate in modo semplice, con una tag e della lana fucsia.
L'effetto mi è piaciuto molto! Semplici e tenere, proprio come la piccolina di casa!

E la torta?? Bè, mi sono affidata a Roberta, una ragazza bravissima che ha il laboratorio di pasticceria proprio sotto casa mia!



Non era bellissima??
E naturalmente buonissima! Pan di spagna con crema chantilly e nutella! Gnam!!

Sarà sicuramente una giornata che porteremo nel cuore, un grazie speciale alla nostra famiglia!

A presto!
Daniela


 

lunedì 21 novembre 2016

Libri: Olga di carta. Il viaggio straordinario.

Buongiorno ragazze e buon inizio settimana!

Vi capita mai che un libro vi rimanga nel cuore? E che, arrivate all'ultima pagina, pensiate che peccato che sia già finito?

La scorsa primavera ho letto un libro dolcissimo (e ve ne parlo solo ora???), un libro che nasce come lettura per ragazzi, ma che secondo me, ha da insegnare molto anche ai grandi.

"Mamma raccontami una storia" , Giulia me lo ripete spesso ed io non vedo l'ora di raccontarle di Olga, la bambina di carta.


"Olga di carta. Il viaggio straordinario." di Elisabetta Gnone.
Edito da Salani.



Olga racconta storie incredibili, così ricche di particolari da sembrare vere. E lei assicura che sono vere, perchè le ha vissute.
Un giorno, per consolare il suo amico Bruco, inizia a raccontare la storia di Olga, bambina di carta che desidera diventare una bambina 'vera', di carne e ossa. E lo desidera così tanto che intraprende un viaggio fantastico per arrivare da chi potrà aiutarla a realizzare il suo sogno, la maga Ausolia.
Durante il viaggio incontrerà personaggi singolari (avete mai incontrato un tasso che parla, o un orso che vuol fare il sarto?), vedrà cose meravigliose per cielo, mare e terra, proverà emozioni forti e contrastanti, spinta dalla forza del suo desiderio.




Non voglio rivelarvi troppo, io accanto ad Olga ho sognato, mi sono commossa (sarà perchè avevo il pancione?), ho riso per le sue avventure e mi è dispiaciuto che il libro sia finito....troppo presto!
La caparbietà, la pazienza ed il coraggio di questa bambina ti mettono davanti ad una grande verità: la normalità non esiste. Ognuno è unico e speciale. Quel che conta è imparare ad accettarsi.
Quante volte ce lo ripetiamo?
Sono le nostre fragilità che ci rendono unici.


Volete fare un bel regalo di Natale? Questo libro lo è. E' una coccola per il cuore, buona lettura!


Daniela
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

ShareThis